La problematica della post-umanità ha le sue radici nel pensiero caratterizzato da un sentimento di obsolescenza, oppure d’incapacità e di manchevolezza originaria, del corpo umano. Questo pensiero, forse sentimento, può essere esemplificato con le parole di Stelios Arcadiou, che preferisce essere chiamato Stelarc, che dice: “È il momento di chiedersi se un corpo bipede, che respira, con visione binoculare e un cervello di 1.400 cm ³ è una forma biologica adeguata”.

Tagged with:  
Enviar para um amigo
Enviar para um amigo
| |   Enviar   | |

Licença Creative Commons Esta publicação está licenciada com uma Licença Creative Commons - Atribuição-NãoComercial-SemDerivações 4.0 Internacional.


© 2012 || Civilistica.com || webdesign by pedro gentil